fontanarossa01.jpgfontanarossa02.jpgfontanarossa03.jpgfontanarossa04.jpgfontanarossa05.jpg

Sabato 3 agosto a Fontanarossa la “Festa dei ragazzi delle Quattro Province”

Fontanarossa

Da circa 10 anni a Fontanarossa di Gorreto (GE)  l’ultimo sabato di luglio si svolge la Festa delle Aie, una giornata in cui la musica e i balli tradizionali delle Quattro Province vengono portati nelle piazze, aie e cortili del paese accolti dall’ospitalità dei fontanarossini.  Quest’anno la festa si terrà sabato 27 luglio con il piffero di Stefano Valla e la fisarmonica di Daniele Scurati, ma che durante la giornata saranno sicuramente accompagnati da altri suonatori che ogni anno vengono a farci visita.
Nelle ultime edizioni della festa ci siamo accorti del costante aumento di giovani e giovanissimi suonatori, canterini e ballerini di musiche, canti e balli tradizionali. Da poco tempo si è anche costituito il “Coro giovani Alta Val Trebbia” composto da ragazzi dei comuni di Gorreto, Rovegno e Ottone che propongono con  bravura i canti tradizionali delle nostre valli e che molti avranno potuto apprezzare ad aprile alla Fiera del bestiame di Ottone o alla Rassegna dei cori d’osteria e canti popolari tenutasi recentemente a Bobbio. Tra l’altro molti di questi giovani hanno deciso che il loro futuro  sarà in Valle e non in un grande città, alcuni ad esempio hanno frequentato o stanno frequentando l’istituto agrario per potere aprire una azienda agricola o allevare bestiame in Alta Val Trebbia.
Per questi motivi l’Associazione Amici di Fontanarossa ha deciso di organizzare sabato 3 agosto la “Festa dei ragazzi delle Quattro Province” nella quali giovani e giovanissimi delle nostre valli si incontreranno dal pomeriggio fino a sera per portare nelle vie e nella piazza principale del paese musiche e canti tradizionali del nostro territorio.
Sarà una occasione unica per ascoltare ammirare questi ragazzi che, con la loro passione, intendono tenere vive le nostre tradizioni e che ci fanno essere più ottimisti per il futuro delle nostre Valli.
Invitiamo a partecipare e contattarci tutti i ragazzi che amano suonare, cantare e ballare la musica tradizionale delle Quattro Province, saranno i benvenuti ed avranno la possibilità di condividere la loro passione con i propri coetanei.
Gran finale in serata con pasta e vino per tutti a offerta libera!
Il ricavato verrà devoluto in beneficenza per aiutare Monica, un'amica in difficoltà.
Per chi fosse interessato saranno disponibili prati puliti per accamparsi e pernottare dopo l'evento.

Per maggiori informazioni troverete l’evento sulla pagina del gruppo Facebook “Fontanarossa!” oppure potete scriverci alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Marco Gallione (Fotografia di Giovanni Cordera)
 

 

Joomla templates by a4joomla