Assemblea dei soci del 30/08/2008

Categoria: Verbali
Pubblicato Sabato, 30 Agosto 2008 00:00
Scritto da Super User
Visite: 2016
Consiglieri presenti : 7
Marco Gallione
Gianni Chiappellone
Michele Guaraglia
Luca Mangini
Maurizio Mangini
Renzo Lagomarsino
Renato Cigolini

Soci presenti: 25
Deleghe: 25
6 soci delegano Gianni Chiappellone
6 soci delegano Marco Gallione
6 soci delegano Renzo Lagomarsino
3 soci delegano Corrado Lertora
2 soci delegano Alessandro Bavassano
1 socio delega Michele Guaraglia
1 socio delega Enzo Carbone

Totale soci iscritti al 30/08/08 : 68

Essendo presenti 50 soci, di persona o per delega, l’assemblea è valida


Ordine del giorno
Bilancio iniziative 2008
Elezione nuovo Consiglio
Programmi 2009
Varie ed eventuali

Bilancio iniziative 2008
Viene illustrato il consuntivo delle manifestazioni estive e il Consiglio esprime la propria soddisfazione in particolare per l’esito delle serate danzanti di San Rocco e la Festa della Sangria che hanno avuto un afflusso di pubblico superiore alle aspettative.
Vengono informati i soci che il Consiglio ha deciso di portare da 11 a 9 il numero dei consiglieri da eleggere.

Elezione del Consiglio
Si procede all’elezione del nuovo Consiglio.
Non essendo presenti i consiglieri Mario Cerutti e Stefano Sivori, e non avendo lasciato nessuna indicazione a Renzo Lagomarsino da loro delegato a rappresentarli, si decide di non riconfermarli quali consiglieri.
Si candida a consigliere Luca Chiappellone, per entrare nel Consiglio in rappresentanza dei giovani; Michele Guaraglia decide di ritirare la propria candidatura per permettere il suo ingresso.

Pertanto il nuovo Consiglio, eletto all’unanimità, è così composto:

Gianni Chiappellone
Luca Chiappellone
Renato Cigolini
Marco Gallione
Renzo Lagomarsino
Luca Mangini
Maurizio Mangini
Romeo Mangini
Maurizio Serafini

Il nuovo Consiglio decide di riunirsi sabato 6 settembre per procedere all’assegnazione delle cariche.

Programmi 2009
Si comunica che per il prossimo anno viene confermata la data del 13 agosto per la Festa della sangria oltre naturalmente alla serata danzante del 16 agosto.
Marco Gallione propone di non denominare più “Festa della sangria” la serata del 13 agosto, in quanto quest’anno i carabinieri erano molto irritati per le troppe feste a “base di alcool” organizzate in valle, ed erano intenzionati a farle annullare.
Luca Chiappellone esprime l’intenzione di organizzare un torneo di calcio, eventualmente, per il primo anno, in collaborazione con gli organizzatori del torneo di Rovegno.

Varie ed eventuali
Renzo Lagomarsino presenta una richiesta scritta, firmata da 11 soci, nella quale vengono espresse le seguenti proposte:
1) Ripristino della casetta prefabbricata, internamente ed esternamente, per portarla alla sua primaria condizione e cioè: sede dell’Associazione e sala gioco per i soci.
2) Ripristino del campo da bocce, sia come terreno sia come recinzione e panchine.
3) Ripristino del campo da tennis.

Renzo Lagomarsino si è già interessato per raccogliere preventivi per quanto riguarda la sistemazione della casetta e del rifacimento del fondo dal campo da bocce.
Per quanto riguarda il campo da tennis, il discorso è già stato affrontato più volte nelle precedenti riunioni ed assemblee con il risultato che i preventivi erano sempre troppo alti per le disponibilità dell’Associazione.
Renzo Lagomarsino fa presente che Guido Chiappellone gli ha richiesto dei preventivi per il rifacimento del campo da tennis da presentare alla Comunità Montana.

Marco Gallione fa presente che per il prossimo anno diventa improrogabile la regolarizzazione della struttura polivalente.

Marco Gallione riferisce che alcuni consiglieri hanno proposto di migliorare la strada sterrata che porta alla struttura polivalente.
Renzo Lagomarsino fa presente che negli ultimi anni sono state investite molte risorse per la struttura polivalente per cui il prossimo anno sarebbe più opportuno procedere alla ristrutturazione degli impianti sportivi.

Vista l’ottima riuscita della gita sul monte per celebrare la messa in memoria di Andrea, organizzata ad agosto da don Giacomo e Michele Guaraglia, Marco Gallione propone di ripeterla il prossimo anno con una migliore organizzazione, ed eventualmente di organizzare altre gite, ad esempio sul monte Antola.

Alcuni soci lamentano il fatto di non avere ricevuto comunicazione per quanto riguarda la “ramazzata” e la riunione di inizio luglio.

Renato Cigolini propone di acquistare altre seggiole da tenere nella casetta prefabbricata presso gli impianti sportivi.