Assemblea dei soci del 25/08/1999

Categoria: Verbali
Pubblicato Mercoledì, 04 Giugno 2014 19:53
Scritto da Super User
Visite: 1572
Consiglieri presenti : 8
Giovanni Chiappellone
Marco Gallione
Michele Guaraglia
Carlo Mangini
Marco Mangini
Maurizio Mangini
Romeo Mangini
Maurizio Serafini

Ordine del giorno
Bilancio manifestazioni 1999
Programmi anno 2000
Lavori previsti
Varie ed eventuali

Bilancio manifestazioni 1999
Vengono presentati i resoconti delle manifestazioni svolte nel mese di Agosto.
Si esprime soddisfazione per l'installazione dei bagni nella struttura polivalente e per l'esito delle 3 iniziative concluse, nonostante tutto , in modo positivo.
Si esprime il rammarico per non avere organizzato manifestazioni per i bambini.

Programmi anno 2000
Michele Guaraglia si ripropone per organizzare il torneo di calcio con l'intenzione di allargarlo a più squadre.
Viene consigliato di non allargare troppo il torneo sia per motivi di ordine pubblico sia per avere l'opportunità di organizzare anche un torneo per i più piccoli.
Giovanni Chiappellone dice che per il prossimo anno non ci dovrebbero essere problemi per far venire la Compagnia teatrale dialettale di Montebruno.
Si sta raccogliendo il materiale per organizzare la mostra fotografica su Fontanarossa.
La festa degli alpini del 2000 si svolgerà a Fontanarossa.

Lavori previsti
Rifacimento del tetto della casetta del campo da tennis e pulizia interna togliendo ciò che non serve.
Alcuni soci chiedono di curare meglio il campo da bocce. Si propone per il prossimo anno di mettere un avviso che raduni tutti gli interessati al gioco delle bocce per pulire il campo.
Per il campo da tennis Carlo Mangini potenzialmente ha raccolto 14 milioni tra persone che si offrono per il prestito Il problema resta quello di decidere quale materiale utilizzare per il rifacimento del campo.

Varie ed eventuali
Si decide di destinare una parte del ricavato della festa delle famiglie alla casa di riposo (Lit. 200.000).
Alla fine dell'assemblea prende la parola Mimmo Morabito che critica pesantemente il Consiglio, appoggiato dal consigliere Marco Mangini accusandolo di essersi autoeletto e quindi illeggittimo, accusandolo di non avere organizzato manifestazioni nel mese di Agosto soprattutto per quello che riguarda i bambini.